Dieta GAPS

Dieta GAPS

Scritto da: Lana

14 Agosto 2022

Categoria : Medicina

Cos’è GAPS?

 

Quando parliamo di GAPS, cosa significa esattamente questo acronimo?

Il protocollo GAPS mette in stretta relazione lo stato di salute del intestino e la funzionalità del cervello. L’acronimo arriva da “Gut and Psychology Syndrome”, indicando una sindrome psico-intestinale.

 

Dieta GAPS – ideale nel caso di autismo e disturbi comportamentali

La dieta GAPS è un preciso protocollo nutrizionale, risultato delle ricerche basate su molti anni di studio su centinaia di bambini, svolte dalla Dottoressa Campbell-McBride specializzata nell’alimentazione di bambini e adulti con disabilità comportamentali e di apprendimento, come disturbi dello spettro autistico, disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD/ADD), schizofrenia, dislessia, disprassia, depressione, disturbo ossessivo-compulsivo, disturbo bipolare e altri problemi neuro-psicologici e psichiatrici.

La sua ricerca ha messo in evidenza un stretto legame tra le difficoltà di apprendimento e la condizione non idonea del nostro sistema digestivo a causa di un ecosistema batterico squilibrato all’interno del tratto gastrointestinale. In poche parole, si tratta di una condizione che stabilisce una connessione tra le funzioni dell’apparato digerente e del cervello.

Lo scopo del trattamento è di disintossicare il paziente per ripristinarne lo sviluppo ed il corretto funzionamento.

Dal momento che quasi tutte le sostanze tossiche entrano nel corpo (e quindi anche nel cervello) attraverso le pareti intestinali, il loro benessere è fondamentale per la salute di tutto l’organismo. Il punto focale sta nella necessità di ripulire il tratto digestivo, affinché smetta di essere la principale fonte di tossicità del organismo, e diventi una fonte di salute e di nutrimento, come dovrebbe essere.

Il protocollo si concentra sulla rimozione di alimenti difficili da digerire, che danneggiano la flora intestinale, e l’introduzione di cibi più nutrienti per dare al rivestimento intestinale la possibilità di guarire e rimarginare i danni causati nel passato.

Dieta GAPS

Cosa prevede la dieta GAPS?

Questo protocollo nutrizionale limita l’assunzione di tutti i cereali, i latticini commerciali, le verdure amidacee e tutti i carboidrati trasformati o raffinati, come farine, cereali, zuccheri e alimenti che contengono conservanti, mentre si concentra su alimenti facilmente digeribili ad alto potenziale nutritivo.

Il primo pilastro del protocollo sono i probiotici, acidi grassi essenziali, come olio di fegato di merluzzo, ed i cibi fermentati, carichi di batteri “buoni” che, ripristinando la flora batterica, vanno a migliorare il funzionamento dell’intestino, come verdure fermentate, yogurt, kefir, panna acida e kefir d’acqua.

Inoltre, come ulteriore aiuto, prevede anche i metodi naturali per ripulire il fegato ed il colon; mediante la regolare assunzione dei succhi centrifugati naturali e attraverso i clisteri, riducendo così il carico tossico generale, limitando la presenza delle sostanze chimiche e dei metalli pesanti nel corpo.

La dieta GAPS tiene conto del perfetto bilanciamento del pH del organismo. A tale scopo l’abbinamento degli alimenti deve essere molto accurato. Il pesce o la carne (dalle proprietà acidificanti) va sempre abbinata alle verdure, preferibilmente crude o fermentate con un forte effetto alcalinizzante con lo scopo, appunto di ottenere un valore pH ideale. La frutta e verdura dovrebbe essere rigorosamente biologica, la carne da pascolo ed il pesce da pesca libera, evitando gli allevamenti. La particolare raccomandazione è quella di inserire ad ogni pasto una tazza di brodo di ossa o di carne.

Un breve riassunto del programma dietetico GAPS è descritto nell’articolo “Protocollo nutrizionale GAPS; terapia naturale per i disturbi neuro-psicologici – linee guida generali”, mentre per il programma completo si consiglia la lettura del libro “GAPS – La sindrome psico-intestinale. Terapia naturale per autismo, disprassia, dislessia, disturbi da decifit di attenzione, disturbi da iperattività, depressione” di Natasha Campbell-McBride, in vendita anche su Amazon al seguente link.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lana

Naturopata, studiosa di nutrizione ed appassionata di medicine naturali e terapie alternative, cerco di prendere in esame e valutare diverse notizie che arrivano da tutto il mondo riguardanti la scienza, la ricerca e nuovi traguardi in ambito della salute e del benessere psicofisico della persona. Il grande interesse per il mondo medico e di salute nasce con l’arrivo al mondo di mia figlia, una bimba meravigliosa, trasformandosi col tempo in un’autentica passione. Avendo sperimentato in diverse occasioni l’inefficacia ed, in alcune addirittura, la dannosità di alcuni medicinali somministrati di routine da molti medici, ho iniziato a percorrere la strada della ricerca verso il rimedio ottimale. Nulla togliendo alla scienza ed alla medicina scientifica, ho appurato che a volte la miglior risposta l’abbiamo davanti agli occhi; nella natura. Ed è da qui, che il fulcro delle mie teorie trova le fondamenta nell’acuta osservazione della natura e di tutti i suoi infiniti principi e processi. Applicando la ricerca e la scienza su questi principi, sono convinta, si otterrebbe l’abbinamento ideale; il rimedio perfetto. Come disse Ippocrate, il padre della medicina: “Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo. La natura è il medico delle malattie. Il medico deve solo seguirne gli insegnamenti.”

Articoli Simili.

Articoli più Letti

Scienze della Salute

Se stai cercando un sito che prende in esame e valuta diverse notizie che arrivano da tutto il mondo riguardanti la scienza, la ricerca ed i nuovi traguardi in ambito della salute e del benessere psicofisico della persona, Scienze della salute fa al caso tuo.

Sempre ricco di novità, di articoli interessanti e di curiosità su argomenti di nutrizione, rimedi naturali, medicina, salute e benessere fisico e mentale, mette in discussione e divulga diversi metodi e teorie relative alla cura della persona.

Una particolare attenzione viene indirizzata all’aspetto psicologico della persona, spesso sottovalutato, il quale essendo fondamentale per mantenersi in buona salute, influisce notevolmente sulle funzioni dell’organismo. Inoltre, il sito è stato aggiornato con alcune nuove categorie, tra le quali “Ricette salutari” e “Viaggiare”; tante idee di viaggi e luoghi interessanti da visitare che sapranno accendere in te il desiderio di scoprire nuovi posti e soprattutto rilassare e distaccare la mente dai problemi quotidiani ed proiettarla verso gli orizzonti lontani e nuovi grandi traguardi.

Il sito è realizzato con grafiche semplici, ma particolari, prestando cura alla velocità di caricamento e al comodo utilizzo anche mediante dispositivi Mobile.

error: Non è possibile copiare il contenuto !!