Pancia Gonfia – Cause e Rimedi

Pancia Gonfia
Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
  •  

Da sempre si dice che la sede del nostro secondo cervello è l’addome, poiché il benessere della persona per la gran parte dipende da una corretta digestione. Uno dei sintomi più comuni del malfunzionamento del processo digestivo è il gonfiore addominale; cosiddetta “pancia gonfia”.

 

Per cominciare bisogna prendere in esame le nostre abitudini e lo stile di vita.

La pancia gonfia è una conseguenza soprattutto delle abitudini alimentari e dei stili di vita scorretti. Non è altro che un accumulo eccessivo di gas nel tratto digerente, derivato dall’ingestione di aria o da processi fermentativi intestinali, solitamente accompagnato da meteorismo, nausea o crampi addominali.

Spesso compare in seguito all’assunzione di alcuni cibi che favoriscono la formazione del gas in eccesso, come fagioli, ceci, lenticchie, cavoli e broccoli, o di bevande gassate, zuccherate o alcoliche

Oltre agli alimenti, ci sono anche altre cause che possono contribuire al gonfiore, come la voracità nel mangiare, accompagnata da scarsa masticazione e conseguente intromissione di una notevole quantità d’aria con ogni boccone.

Inoltre, il gonfiore può essere anche una conseguenza di un’intolleranza alimentare, come ad esempio quella al lattosio o al glutine. Si può manifestare anche nelle condizioni di flora intestinale alterata dovuta ad infezioni o assunzione di antibiotici, le condizioni di stress, di ansia e di depressione.

A volte, invece, il gonfiore addominale può essere anche il sintomo di una vera patologia, come colon irritabile, appendicite, calcoli alla cistifellea e gastroenterite virale.

Un fondamentale aiuto nel caso di gonfiore addominale è una moderata attività fisica ed una sana alimentazione, consumata lentamente e masticata bene.

 

Inoltre è possibile ricorrere ad alcuni rimedi che ci arrivano dalla natura.

Sarebbe utile consumare almeno 3 porzioni di frutta al giorno, rigorosamente lontano dai pasti per non interferire con la digestione di altri alimenti, soprattutto le carni. Nella dieta andrebbe inserita anche carota, soprattutto cotta, poiché favorisce il transito intestinale ed il risanamento delle pareti del intestino. Inoltre è utile mangiare le mele, i finocchi, ananas, avocado, mirtilli e zenzero.

Tra i rimedi naturali più efficaci alla pancia gonfia il più comunemente usato è il carbone vegetale. Anche alcune tisane possono aiutare a sgonfiare la pancia. La più utilizzata è la tisana al finocchio per la sua capacità di inibire la fermentazione batterica, responsabile dell’accumulo di gas. Oltre al finocchio possono essere molto utili anche melissa, menta, camomilla e coriandolo, usato già nell’antichità per le sue proprietà antispasmodiche e digestive.

Vi sono diversi alimenti che invece favoriscono i fenomeni fermentativi e la produzione di gas, che nel caso di gonfiore sarebbe meglio temporaneamente evitare, quali carboidrati complessi, lieviti, legumi, cavoli, broccoli, cipolle, melanzane, peperoni, frutta troppo zuccherata, latte e latticini, alcolici e bibite gassate.

Se nonostante gli accorgimenti il gonfiore persiste è opportuno rivolgersi al medico ed indagare in maniera più approfondita.

 

(Foto di silviarita da Pixabay)


Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
  •  

Lana

Naturopata, studiosa di nutrizione ed appassionata di medicine naturali e terapie alternative, cerco di prendere in esame e valutare diverse notizie che arrivano da tutto il mondo riguardanti la scienza, la ricerca e nuovi traguardi in ambito della salute e del benessere psicofisico della persona. Il grande interesse per il mondo medico e di salute nasce con l’arrivo al mondo di mia figlia, una bimba meravigliosa, trasformandosi col tempo in un’autentica passione. Avendo sperimentato in diverse occasioni l’inefficacia ed, in alcune addirittura, la dannosità di alcuni medicinali somministrati di routine da molti medici, ho iniziato a percorrere la strada della ricerca verso il rimedio ottimale. Nulla togliendo alla scienza ed alla medicina scientifica, ho appurato che a volte la miglior risposta l’abbiamo davanti agli occhi; nella natura. Ed è da qui, che il fulcro delle mie teorie trova le fondamenta nell’acuta osservazione della natura e di tutti i suoi infiniti principi e processi. Applicando la ricerca e la scienza su questi principi, sono convinta, si otterrebbe l’abbinamento ideale; il rimedio perfetto. Come disse Ippocrate, il padre della medicina: “Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo. La natura è il medico delle malattie. Il medico deve solo seguirne gli insegnamenti.”

Potrebbero interessarti anche...

error: Content is protected !!