Serotonina una grande amica – come aumentare i suoi poteri

Serotonina, una grande amica – come aumentare i suoi poteri
Serotonina, una grande amica – come aumentare i suoi poteri
Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
  •  

Oggi, durante lo svolgimento delle solite (a volte anche piuttosto noiose) faccende che mi competono quotidianamente, ad un certo punto della giornata mi sono accorta che in realtà il compito mi pesava molto di più dei scorsi giorni. Anzi, mi dovevo proprio sforzare, era un’autentica fatica. A quel punto mi sono fermata; e mentre mi chiedevo cosa fosse cambiato rispetto agli altri giorni, con un buon caffè in mano arrivò l’illuminazione. Già, è proprio quella che oggi mancava; l’illuminazione. Infatti, è dalla mattina che il cielo era coperto di nuvole color piombo, le quali non facevano trapelare nemmeno un raggio di luce. Ecco cos’era; evidentemente ero a corto di serotonina.

Ed allora, visto che il cielo grigio ogni tanto lo abbiamo tutti, vediamo un po’ chi è questa grande amica e come poter aumentare i suoi poteri.

 

Cos’è la serotonina?

La serotonina, conosciuta comunemente come “l’ormone della felicità”, svolge molteplici ruoli nella biochimica del cervello ed è un componente fondamentale nel facilitare il sonno profondo e prolungato, mantenendo un umore equilibrato, fiducia in se stessi e un sano appetito. Inoltre, migliora  la nostra capacità di apprendimento e la memoria.

Mentre i livelli di serotonina possono diminuire con una minore esposizione alla luce solare, molte persone soffrono di bassa serotonina tutto l’anno.

Quando i livelli di serotonina sono troppo bassi, è probabile che si diventi irritabili, ansiosi e depressi, oltre ad avere appetito e sonno irregolari. Insomma, il mondo tutto ad un tratto ci diventa ostile.

 

Cos’è il triptofano e dove si trova?

Un aminoacido necessario per la produzione di serotonina nel corpo è il triptofano, pertanto includerlo nella dieta può avere grandi benefici. Si trova comunemente negli alimenti che contengono proteine, sia quelle di origine animale, che quelle vegetali. Lo troviamo soprattutto nei seguenti alimenti:

  • Salmone, ricco di omega-3, gli acidi grassi fondamentali per la nostra saluta, ed anche della vitamina D, essenziale per la salute delle ossa, denti e muscoli;
  • Pollo e tacchino, ricco di proteine ​​e povero di grassi;
  • Le uova;
  • Spinaci ed altre verdure a foglia verde scuro;
  • Semi di zucca, una fonte vegetale di triptofano;
  • Prodotti a base di soia, come il tofu, il latte o la salsa;
  • Noci sono una buona fonte di proteine, grassi salutari e fibre.
  • Inoltre il consumo di carboidrati semplici, come patate dolci, mele, mirtilli, carote e ceci sono il modo più veloce per aumentare i livelli della serotonina.

Ulteriori accorgimenti per stimolare la produzione della serotonina

Oltre al mantenimento di sufficiente livello di triptofano nell’organismo, per una buona produzione della serotonina è necessario prendere anche alcuni altri accorgimenti;

  • Bere molti liquidi durante il giorno, fondamentale per la idratazione, per i livelli di energia ed il corretto funzionamento del cervello.
  • Avere un intestino sano, limitando gli alimenti che alterano negativamente i batteri intestinali, come soprattutto i dolcificanti artificiali e gli zuccheri raffinati. A questo scopo è molto utile inserire nella dieta gli alimenti ricchi di prebiotici e probiotici, come d esempio il kefir e le verdure fermentate.
  • Il sole innesca la naturale produzione di serotonina. Quindi, l’esposizione quotidiana alla luce del sole, anche nei mesi invernali, sicuramente aiuta a mantenerne i livelli adeguati. Inoltre, l’esposizione al sole innesca la produzione della vitamina D nel corpo, la quale aumenta il livello di dopamina e quindi anche dell’euforia.
  • L’esercizio fisico ha benefici sia per la salute fisica che per quella mentale. Può fornire un immediato stimolo dell’umore in quanto rilascia endorfine, che aiutano a far fronte al dolore o allo stress.
  • La meditazione contribuisce notevolmente al rilassamento ed alla quiete della mente. Aumenta i livelli della dopamina e spesso ci porta in uno stato di euforia.

Ed a questo punto auguro una buona illuminazione a tutti!

 

(foto © lana.lkf scienzedellasalute.it)


Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
  •  

Lana

Naturopata, studiosa di nutrizione ed appassionata di medicine naturali e terapie alternative, cerco di prendere in esame e valutare diverse notizie che arrivano da tutto il mondo riguardanti la scienza, la ricerca e nuovi traguardi in ambito della salute e del benessere psicofisico della persona. Il grande interesse per il mondo medico e di salute nasce con l’arrivo al mondo di mia figlia, una bimba meravigliosa, trasformandosi col tempo in un’autentica passione. Avendo sperimentato in diverse occasioni l’inefficacia ed, in alcune addirittura, la dannosità di alcuni medicinali somministrati di routine da molti medici, ho iniziato a percorrere la strada della ricerca verso il rimedio ottimale. Nulla togliendo alla scienza ed alla medicina scientifica, ho appurato che a volte la miglior risposta l’abbiamo davanti agli occhi; nella natura. Ed è da qui, che il fulcro delle mie teorie trova le fondamenta nell’acuta osservazione della natura e di tutti i suoi infiniti principi e processi. Applicando la ricerca e la scienza su questi principi, sono convinta, si otterrebbe l’abbinamento ideale; il rimedio perfetto. Come disse Ippocrate, il padre della medicina: “Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo. La natura è il medico delle malattie. Il medico deve solo seguirne gli insegnamenti.”

Potrebbero interessarti anche...

error: Content is protected !!