Psoriasi ed Eczema, cause e possibili rimedi

Psoriasi ed Eczema, cause e possibili rimedi
Psoriasi ed Eczema, cause e possibili rimedi
Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
  •  

Psoriasi ed Eczema: di cosa si tratta

 

Spesso sentiamo parlare di malattie della pelle, quali l’Eczema e la Psoriasi. In quest’articolo vorrei parlare di questo problema che causa alle persone che ne soffrono notevole disagio.

 

Queste due condizioni della pelle presentano dei sintomi molto simili; sia la psoriasi, che l’eczema si presentano con la pelle rossa, secca, screpolata e pruriginosa, ma si tratta di due malattie completamente diverse. Conoscerne le differenze aiuta ad individuare la loro causa ed il giusto trattamento.

 

La Psoriasi

La psoriasi è una malattia autoimmune cronica. E’ un errore del sistema immunitario, il quale attacca la pelle ed il cuoio capelluto, causando macchie rosse e squamose. Esistono diversi tipi di psoriasi; la più comune è la psoriasi a placche che riguarda circa l’80% dei casi. Inoltre ci sono altre forme meno comuni come psoriasi pustolosa, guttata, inversa ed eritrodermica.

 

I primi sintomi della psoriasi spesso si presentano già tra i 15 ei 25 anni, anche se la condizione può svilupparsi a qualsiasi età. Anche la psoriasi è più comune nelle donne, mentre gli uomini, qualora affetti, incontrano le forme più gravi della malattia.

 

La diagnosi della psoriasi si basa sulla anamnesi e sull’esame fisico che prende in considerazione l’aspetto con particolare attenzione al colore, le dimensioni, la morfologia e la distribuzione delle lesioni.

 

Nella psoriasi a placche la pelle si accumula rapidamente e si ispessisce nelle zone interessate dalle lesioni, conferendo un aspetto squamoso di colore biancastro. Anche se il disturbo può comparire in qualsiasi zona del corpo, nella maggior parte dei casi si localizza in corrispondenza dei palmi delle mani, sulle piante dei piedi, gomiti, ginocchia e cuoio capelluto.

 

Una buona percentuale di individui affetti da psoriasi produce specifici anticorpi (IgA e IgG) per la gliadina, una dei due componenti principali del glutine, con conseguente attivazione della risposta linfocitaria. Adottando una dieta priva di glutine si ottiene una eccellente riduzione di sintomi della malattia.

 

L’Eczema

L’eczema è di gran lunga la condizione più diffusa. Colpisce sia bambini che adulti ed è più frequente nella popolazione femminile. La forma più comune del eczema è la dermatite  atopica.

 

L’eczema è una reazione dermica infiammatoria, pruriginosa e non infettiva a carattere immunitario-irritativo. In altre parole, si tratta di un’infiammazione cutanea, la quale può insorgere sia come conseguenza ad una reazione allergica di tipo alimentare sia a causa del contatto della pelle con sostanze irritanti, come ad esempio: tessuti come la lana, alcuni componenti chimici spesso presenti nei prodotti per la pulizia della casa o per l’igiene personale, oppure le sostanze irritanti presenti nell’ambiente.

 

Ne possiamo distinguere due principali forme:

– eczema acuto, il quale si presenta con arrossamento, edema, erosioni e croste sulla pelle

– eczema cronico, accompagnato da tipiche squame, lichenificazione, ipercheratosi e ragadi.

 

Il rush cutaneo nel caso di eczema maggiormente si manifesta sulle mani, sulle gambe, sui piedi e sulle orecchie, ma può colpire anche altre parti del corpo. Pertanto, nel caso di eczema è molto importante individuare la sostanza o l’alimento che lo ha provocato, poiché il modo più veloce per risolverlo è evitare l’ulteriore contatto o seguire un particolare regime alimentare.

 

Sebbene ognuna di queste malattie abbia cause sottostanti differenti, ambedue vengono trattate in modo molto simile.

 

Il trattamento ad uso topico

 

Il trattamento di prima linea per le forme lievi e moderate di eczema e psoriasi è la terapia topica, solitamente con delle creme cortico-steroidee, emollienti ed idratanti per la pelle.

 

Il trattamento farmacologico

 

Il trattamento per via sistemica viene effettuato soltanto nei casi delle forme più gravi o particolarmente estese della psoriasi mediante la somministrazione dei farmaci immunosoppressori, i quali hanno come bersaglio le specifiche cellule immunitarie che si stanno comportando in modo disfunzionale.

 

La Fototerapia

 

Un’altra valida opzione per il trattamento sia dell’eczema, che della psoriasi è la fototerapia.  La prima forma di fototerapia è certamente l’esposizione della pelle alla luce del sole, la quale però deve essere controllata e limitata per evitare le ustioni della pelle. A tale scopo sono state sviluppate le speciali lampade UVB a banda stretta con l’intensità dell’esposizione controllata, nelle quali la luce ultravioletta agisce da immunosoppressore sulla pelle.

 

Trattamento della psoriasi con dei rimedi naturali

 

Per migliorare lo stato dell’organismo ed alleviare gli effetti ella psoriasi, ma anche l’eczema, è sicuramente utile prendere alcuni semplici accorgimenti:

 

  • Saltuariamente ripulire e rigenerare l’organismo mediante il digiuno. Il digiuno terapeutico aiuta l’organismo ad espellere le tossine e liberarlo da sostanze nocive.

 

  • Mantenere un alto grado di idratazione bevendo molta acqua.

 

  • Prestare molta attenzione alla dieta; inserire molta frutta e verdura, ed evitare, per quanto possibile, i zuccheri, insaccati, bibite gassate ed altri cibi processati.

 

  • Aggiungere ai pasti gli ingredienti ad effetto antinfiammatorio, come ad esempio la curcuma.

 

  • Programmare un periodo di dieta priva di glutine per verificare se la risposta immunitaria migliora.

 

  • Esporre la pelle al sole nelle ore non di punta, evitando le scottature.

 

  • Idratare frequentemente la pelle. Sono particolarmente indicati l’olio d’Iperico, Aloe vera, olio di cocco e olio d’oliva.

 

  • Fare spesso il peeling usando un esfoliante molto delicato.

 

  • Cercare di ridurre i livelli di stress con le passeggiate, attività fisica o meditazione.

 

  • Evitare alcol e sigarette.

 

  • Valutare anche la possibilità di assumere una corretta integrazione. Tra gli integratori alimentari che si sono dimostrati efficaci nel trattamento della psoriasi troviamo innanzitutto la combinazione di vitamina E, del coenzima Q10 e del selenio. Inoltre molte persone che ne soffrono hanno trovato notevoli benefici dall’integrazione di beta carotene e di acidi grassi omega 3.

 

Medicina alternativa

 

  • Il trattamento della pelle affetta da psoriasi o da eczema con l’Ittioterapia garantisce un grande beneficio sui sintomi cutanei della malattia. Si tratta di immersione in acqua con la presenza di piccoli pesci d’acqua dolce chiamati Garra rufa, i quali hanno l’abitudine di nutrirsi del tessuto cutaneo, favorendo la rimozione della pelle morta e delle tipiche squame cheratinose della psoriasi, lasciando la pelle pulita e liscia.

 

  • In abbinamento all’Ittioterapia è particolarmente utile la Talassoterapia, la quale sfrutta l’abbinamento dei benefici del sole, quindi fototerapia, a quelli dell’acqua di mare, stimolando la rigenerazione e la guarigione della pelle.

 

L’impatto psicologico e sociale

 

Né la psoriasi né l’eczema rientrano tra le malattie contagiose, ma nonostante ciò ci sono molti pregiudizi che provocano un notevole disagio psicologico a chi ne soffre, portando spesso l’individuo ad un isolamento sociale. Il problema particolarmente riguarda gli individui  più giovani o adolescenti, i quali spesso sviluppano una cattiva immagine di sé che nasce dai timori legati alla paura del rifiuto pubblico, e non raramente diventano effettivamente le vittime di varie forme di bullismo.

Pertanto, conoscere le caratteristiche della psoriasi e dell’eczema è importante sia per chi ne è ammalato, che per tutti gli altri.

 

(Foto di Shift and Sheriff da Pixabay)


Condividi
  •   
  •   
  •  
  •  
  •  

Lana

Naturopata, studiosa di nutrizione ed appassionata di medicine naturali e terapie alternative, cerco di prendere in esame e valutare diverse notizie che arrivano da tutto il mondo riguardanti la scienza, la ricerca e nuovi traguardi in ambito della salute e del benessere psicofisico della persona. Il grande interesse per il mondo medico e di salute nasce con l’arrivo al mondo di mia figlia, una bimba meravigliosa, trasformandosi col tempo in un’autentica passione. Avendo sperimentato in diverse occasioni l’inefficacia ed, in alcune addirittura, la dannosità di alcuni medicinali somministrati di routine da molti medici, ho iniziato a percorrere la strada della ricerca verso il rimedio ottimale. Nulla togliendo alla scienza ed alla medicina scientifica, ho appurato che a volte la miglior risposta l’abbiamo davanti agli occhi; nella natura. Ed è da qui, che il fulcro delle mie teorie trova le fondamenta nell’acuta osservazione della natura e di tutti i suoi infiniti principi e processi. Applicando la ricerca e la scienza su questi principi, sono convinta, si otterrebbe l’abbinamento ideale; il rimedio perfetto. Come disse Ippocrate, il padre della medicina: “Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo. La natura è il medico delle malattie. Il medico deve solo seguirne gli insegnamenti.”

Potrebbero interessarti anche...

error: Content is protected !!